Come non detto [2]

2 comments
Dottore: "riprendi a fare qualcosa che ti piaceva tanto. Mi hai detto che una volta correvi, prova a correre di nuovo"

Esco, vado a correre:
Asma
Tachicardia
Infarto
Bombola d'ossigeno



Inciampo. Cado. Mi sbuccio il ginocchio.




Mi sa che il dottore mi porta sfiga.

Succede che ti sogno.

8 comments
Ti sogno.
Ti sogno spesso.
È una cosa stupida lo ammetto, ma succede che ti sogno.
Non ricordo mai i dettagli del sogno, non ricordo mai cosa ci diciamo, ma ricordo come ci guardiamo.
Non ricordo mai dove ci troviamo, ma ricordo te.

Ed è bello fino a quando non mi sveglio.

Guida alla sopravvivenza: Skyrim.

2 comments
Come sopravvivere a Skyrim:
Usa incantesimo Cura Rapida + Pozione di cura.














Aiutatemi sono dipendente.

Guida alla sopravvivenza: Cadute pubbliche.

5 comments
Se c'è una cosa in cui sono davvero brava - oltre a rovinare la vita alle persone - è il saper cadere.
Anni e anni di cadute, lividi, contusioni, ematomi e figure di merda hanno forgiato il mio carattere e mi hanno resa praticamente inerme al dolore.
Accade la magia quando le tue chiappe stanno per assaggiare l'amaro sapore dell'asfalto; il tempo si ferma e tu riesci a pensare ad un'unica semplice cosa: Speriamo. Che. Nessuno. Mi. Veda.
Puoi anche finire in terapia intensiva, ma l'unica cosa che conta è che nessuno ti abbia visto.
 
 "...e credo che se cado col culo per terra e nessuno mi vede quella caduta non conta" 

Se nessuno mi vede allora non è mai successo.
Purtroppo per me questo è un privilegio concessomi poche volte nella vita perché io caso sempre quando sono circondata da gente e sempre nei momenti meno opportuni, al massimo ho imparato a minimizzare i danni.
Ebbene questa è la guida ufficiale per sopravvivere alle cadute in pubblico.


1. Cerca di ottimizzare la caduta. 
Bene. Eccoti. Stai per cadere, ti stai per ritrovare con la faccia ad 1 mm dall'asfalto.
Cerca di limitare i danni della caduta.
Proteggi le zone vitali come il volto e l'iphone che hai in mano.
Se non fai rumore nessuno si accorgerà di te e nessuno si girerà a guardarti.


2. Rialzati immediatamente.
Non importa se hai la milza spappolata o tinè collassato un polmone, rialzati subito e con nonchalance raggiungi un luogo sicuro e isolato.
È importante rialzarsi immediatamente perché nel caso in cui qualcuno ti abbia visto, vedendoti riemergere dall'inferno, penserà che non ti sia fatta niente di grave non verrà in tuo soccorso attraendo  l'attenzione generale.

3. Accertati che nessuno ti abbia visto.
Mentre ti rialzi e raggiungi un posto sicuro con discrezione guardati attorno per studiare la gravità della situazione.

  1. Affollamento
  2. Gradi di attenzione generale
  3. Grado di attenzione sulla tua persona
In ogni caso ricorda: sti cazzi. Cadono le modelle sulle passerelle e con un centinaio di fotografi e persone importanti ad immortalare il momento figuriamoci se non puoi cadere tu.
Guarda il lato positivo: nessuno ti ha fatto il video e lo ha postato su YouTube.


4. Accertati che nessun muscolo e/o camicetta di zara della nuova collezione autunno/inverno 2016 si sia strappato.
Perché il muscolo si può riparare, la camicetta no.

5. Comportati come se non fosse successo nulla.
Qualcuno per caso è caduto col culo per terra?
No?
Molto bene.



"Si può sopravvivere ad una caduta, ma mai ad una caduta di stile" cit. mia sorella

Come non detto.

8 comments
Dottore: "cominciamo con piccoli passi: esci e fai qualcosa che sia al di fuori della tua quotidianità"

Esco di casa, inciampo e cado.

Cado nella quotidianità.
Powered by Blogger.