Di vibratori e cupcake.

35 comments
Succede una cosa bella quando diventi una studentessa fuori sede, conosci altra gente, altri posti, e chi consideravi semplicemente dei colleghi di corso diventano col tempo amici fidati.
Io ho incontrato 4 ragazze meravigliose che mi hanno fatto sentire a casa in una città a me sconosciuta, mi hanno fatto sentire meno sola e con meno nostalgia amara addosso.
Una volta laureata uno dei miei ricordi più preziosi saranno le colazioni in centro nella nostra bakery preferita, in cui oramai siamo di casa.
E tra un cupcake e due cookies di cosa potranno mai parlare 5 ragazze?
Capelli?
Vestiti?
50 sfumature di grigio?
Del fatto che ci sono più possibilità di superare farmacologia che botanica?
No.
5 ragazze mentre sono alla posta e poi successivamente nella bakery parlando di: pessime amplessi.

Esatto uomini, noi vi giudichiamo.
E anche male.
E facciamo paragoni, perché è inevitabile.

La regola generale è:
"Se credete di essere il dio del sesso sceso in terra, stai sicuro che lei si sta lamentando di te compensando la mancanza di orgasmi con la mousse al cioccolato"
Il problema è la sua troppa sicurezza, il problema siamo noi che non parliamo perché abbiamo paura di "ferirlo nell'ego" e piuttosto che ferirlo ci priviamo noi di una gioia, il problema è che se io ti dico "Fermo lì! Continua lì!" perché tu dopo 1 secondo spaccato ti sposti? Ma allora lo fai apposta.
Ecco, uomo italico che non mi ascolti, tu meriti di essere citato quando io parlo con le mie amiche di amplessi pessimi, perché se non mi ascolti, se sei concentrato solo su te stesso io finirò per stilare la mia lista della spesa per il capodanno 2025.

Un errore comune che il giovane italico commette (si parla di ragazzi tra i 20 e i 30 anni, che qui non siamo mica in uno libro di Moccia) è il voler raggiungere vette A VOI sconosciute dimenticando totalmente che la vetta del piacere è lì, davanti a voi: il clitoride.
Se solo sapeste quante terminazioni nervose ci sono in quella piccola area smettereste di dimenarvi come dei tori posseduti.

Alla luce di tutte le nostre lamentele sono arrivata alla conclusione che a volte "un vibratore è meglio di alcuni uomini"



5 Ottimi motivi per avere una relazione con il tuo vibratore ed evitare certi casi umani con la sindrome di Rocco Siffredi.
(che di Rocco ce ne sta uno, e non sei tu.)




1. Il vibratore centra sempre il punto.
Non ti ispeziona la vagina come se fosse tua madre con la tua borsa in cerca delle chiavi della tua macchina. 
Non gira e rigira in "cerca" di qualcosa; lui sa dove deve andare, e ci va. 
Non ci gira in torno, non lo evita direttamente, sa cosa vuoi e ti soddisfa. 



2. Il vibratore non ha solo due velocità: "Sono vigoroso e ti monto come la panna montata" e "sto sdraiato fai tutto te"
Lui - ll vibratore - ne ha 6 di velocità e sono tutte a tuo personale piacimento. 
E puoi andare lentamente per cominciare a rilassarti e sentire il calore che piano piano irradia il tuo corpo per poi andare veloce, avvicinarti al piacere e poi di nuovo piano e cosi via. 
Niente amebe spiaggiate su di te che si muovono come se avessero una crisi epilettica. 






3. Il vibratore, se c'hai voglia durante il derby San crispino - Molinari non ti blissa dicendoti "no amore stasera no, sto vedendo la replica"
Poi vi chiedete del perchè "no amore, stasera no, c'ho mal di testa."
Ma ci sta, ed è questo il bello di un OGGETTO: è sempre a tua disposizione e puoi usarlo e riposarlo quando pare e piace te. 



4. Il vibratore ti fa ANCHE i massaggi.
Sí, perché lo puoi passare sui piedi dopo una giornata sui tacchi, sulla cervicale, sul collo, le gambe, le braccia.
Insomma ovunque. E non si lamenterà. 


5. Con il vibratore non devi fingere. Mai.





Ecco, qui sul bloggo non ho mai scritto niente al riguardo, ma io rompo le ovaie alle mie amiche e amici decantando la bellezza e l'eleganza dei vibratori della Lelo, roba che se la Lelo lo sapesse mi farebbe responsabile del marketing o robe del genere seduta stante. 










35 commenti:

  1. Beh, alla fine allora, ragionandoci, anche per noi è meglio una sega... o no? XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esistono anche per voi xD
      "Eggs"
      Si chiamano
      E simulano la vagina xD

      Elimina
    2. in certi casi si miki moz.... e non dobbiamo neanche guardare il design della nostra mano. :-)

      Elimina
    3. Ahaha! Io preferisco la mano... sai come impugnare come si deve XD

      Moz-

      Elimina
    4. Ahahahahahahahhahaahhahahahahah che uomini rudi e di polso

      Elimina
  2. In un porno shop: "Vorrei un vibratore bello grosso" Commesso. "Bè, ce ne sono di tutti i tipi, scelga lei.." "Uao.. quello rosso lì', quanto costa?" "Veramente quello non è in vendita.. è l'estintore..".. p.s.Ma i vibratori lo trovano da soli il punto G o c'hanno il navigatore incorporato? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahahahahah li costruiscono già imparati

      Elimina
  3. ammazza, questo post è così convincente che mi è quasi venuta voglia di comprare un vibratore pure a me ahahah :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahhahahahahahah
      Dai su :D che non è mica male

      Elimina
  4. La Lelo fa cose splendide che ancora non mi sono potuta permettere. Sono, però, talmente belle che non mi vergognerei nemmeno a esporle come soprammobili.

    Per il resto: molti uomini, purtroppo, sono fissati con la penetrazione e basta. Che ci sta eh, oh ci mancherebbe, parcheggiati pure, però si dimenticano del giocattolino esterno. E che ci vuole a fare le due cose insieme?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, sono talmente belli ed eleganti che io sarei capace di dire: "vuoi vedere quanto è bello il mio vibratore della lelo?"

      Ma poi...ma vai calmino che non ci insegue nessuno!
      Che non siamo mica in un film porno che mi devi rivoltare come una cotoletta!

      Elimina
    2. No ma esatto, non è che più mi sbatti più sono felice!
      Io, poi, sono anche contro le sessioni interminabili. Insomma, cose fatte bene e nei tempi giusti!

      Elimina
    3. Esatto, che poi una finisce per annoiarsi pure

      Elimina
    4. Ci ho appena scritto un post a riguardo ahahaha!

      Elimina
  5. Aaaah che bellezza la Lelo <3 bravo i loro prodotti da sempre! Ma il rabbit l hai mai provato? No perché quello ti giuro, veramente ti fa venire voglia di chiudere gli uomini nel dimenticatoio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ancora no ahahhahaha
      Magari me lo regalo per i miei 26 anni hahahahahahah

      Elimina
  6. oh insomma uomini, ci sono i documentari su youporn ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahhahaha ecco
      Diffondiamo il verbo

      Elimina
  7. Ecco perché la lingua a volte è meglio.. perché diffonde (anche) il verbo.. ahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahahaahhahahahahah lei è un PROFETA ahahahahhahaha

      Elimina
  8. Ma no che a vederlo sembra una penna anziché un vibratore AHAHAHAHHAHAH.
    Tu e la Mareva dovete condurre un programma sul sesso, sarebbe fighissimo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ahahahaha anche secondo me ahhahaa

      Elimina
  9. E' così grazioso quello lì rosa.
    Credo di volerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È troppo carino
      Io me ne vanterei con le mie amiche

      Elimina
  10. A saperlo prima...me lo facevo regalare per Natale....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre natale per un lelo

      Elimina
    2. A capodanno mi è andata male...e se il detto è vero....me lo autoregalerò!!! ahahahahhaha :D

      Elimina
  11. ...io per i 30 devo andare a comprarmene uno e provarlo...
    A S S O L U T A M E N T E

    RispondiElimina
  12. Io muoio dal ridere. Giuro sei fichissima.

    RispondiElimina
  13. L'avevo scambiato per una chiavetta USB
    (ma con un nick come il mio sono giustificato :-))

    RispondiElimina
  14. molto molto carino questo vibratore

    RispondiElimina

Le parolacce sono un obbligo morale.

Powered by Blogger.